Posts Tagged ‘ audio ’

Con AudioTrick invii la tua voce su Facebook

giu 18th, 2013 | By

AudioTrick è una particolare applicazione che consente di condividere la propria voce su Facebook. AudioTrick Kandalu Software Ltd. Categoria: Musica 1,79 € AudioTrick consente di registrare audio utilizzando il proprio iPhone: la sua peculiarità è data dalla semplicità con cui è possibile condividere la tracce audio direttamente su Facebook, per poter così inviare i nostri pensieri ad amici e parrenti. Audiotrick è anche utile per registrare lezioni all’università, la propria voce con messaggi registrati per gli amici, interviste in diretta, concerti da vico, eventi, memorandum personali, o anche suoni ambientali nel luogo in cui ci si trova. Si potrà poi decidere di condividere il file su Facebook, oppure via email, a seconda delle esigenze. Inoltre sarà possibile mandare anche i file ricevuti via email oppure tramite iMessage, abilitando dall’interno dell’app il supporto a queste due app. Abbiamo anche la possibilità di cambiare temi AudioTrick è disponibile su App Store al prezzo di 1,79€ .



Post-WWDC: focus sulle novità di iOS 7 – iPhoneItalia Podcast #58

giu 14th, 2013 | By

È online una nuova puntata del  Podcast audio di iPhoneItalia . In questa puntata, analizzeremo, dopo averlo provato in beta, iOS 7, tra novità e rinnovamenti grafici. Cosa aspettate? Correte a scaricare l’ultima puntata del  Podcast di iPhoneItalia disponibile ora su iTunes ! In questa puntata del Podcast audio di iPhoneItalia interverranno  Andrea Cervone  e Lorenzo Pierini  della redazione di iPhoneItalia. Nella nuova puntata del nostro Podcast analizziamo le principali novità introdotte da Apple in iOS 7, sia dal punto di vista grafico che dal punto di vista funzionale. In più, vi forniremo le nostre prime impressioni sul nuovo firmware dopo averlo provato, in beta, per qualche giorno. L’idea alla base del Podcast di iPhoneItalia nasce dalla volontà di fornirvi un servizio “ più vicino e diretto ” rispetto a quanto non sia già possibile tramite il blog e gli altri servizi che quotidianamente vi offriamo. Allo stesso tempo il Podcast ci consentirà di farlo anche in maniera più amichevole e puntuale, andando a trattare argomenti in maniera più approfondita e personale. In questo modo potrete portarci sempre con voi ed ascoltare le nostre puntate sia a casa che in mobilità. Solitamente le puntate del Podcast avranno una durata media di  circa trenta minuti  e ad esse prenderanno parte due o più membri della redazione di iPhoneItalia. Nelle puntate del Podcast di iPhoneItalia verranno analizzate principalmente  tematiche di rilievo , sia per quanto riguarda il mondo iPhone sia per quanto riguarda Apple in generale. Buon ascolto! Nota: se non visualizzate la nuova puntata in iTunes basta aprire la voce “Podcast” in iTunes, quindi “iPhoneItalia Podcast” e premere su Aggiorna per scaricare il nuovo episodio.  



La funzione Inter-App Audio consente agli sviluppatori di inviare e ricevere audio verso altre app

giu 13th, 2013 | By

Tra le tante novità che iOS 7 ha riservato agli sviluppatori ( trovate l’elenco qui ), una delle più interessanti è la funzione “Inter-App Audio” che permette di far interagire più app musicali tra di loro. La funzione Inter-App Audio permetterà agli sviluppatori di integrare nelle proprie app funzioni di in e out per l’invio e la ricezione di flussi audio da e verso altre applicazioni. In effetti, una funzionalità simile è già disponibile su App Store grazie all’app Audiobus , ma ora tutto è integrato nel sistema operativo. Inoltre, con le nuove API gli sviluppatori non dovranno più utilizzare app di terze parti per inviare l’audio ad un’altra applicazione. Questa funzione apre le porte a un numero considerevole di possibilità per la creazione di musica e la condivisione di flussi audio su iPhone e iPad. Ad esempio, Garageband potrebbe agire come “host” e consentire quindi di ricevere l’audio da qualsiasi altra applicazione audio che viene attivata come nodo di uscita. Sarà quindi possibile creare un’app di effetti per chitarra che potremmo utilizzare, ad esempio, proprio con le chitarre di Garageband e viceversa. Allo stesso modo si potranno usare effetti come delay e riverbero in tutte le app, ma anche campionatori e tutte le app musicali che verranno in mente agli sviluppatori: con la funzione integrata in iOS 7, tali app potranno interagire tra di loro. Inter-App Audio consente anche di gestire controller MINI di rendering audio e di lanciare in remoto per utilizzarli in app terze.    



iOS 7 Walkthrough – FaceTime: chiama e video-chiama gli utenti Apple

giu 11th, 2013 | By

Continuiamo il nostro Walkthrough alla scoperta di iOS 7 analizzando nei particolari un’altra applicazione:  FaceTime . Qui le differenze con la sua omonima presente su iPod Touch sono molto poche, parlando di funzioni: anche qui è la grafica a farla da padrona. Forse la presenza dell’ applicazione FaceTime è superflua  dal momento che per effettuare questo tipo di chiamata esistono già molti altri modi (da Contatti , da Telefono , da Siri , da Messaggi , …), ma Apple ha comunque deciso di dedicare a questa funzione un’applicazione tutta per sé, anche perchè in questo modo visualizziamo le notifiche di chiamate FaceTime perse. Una volta al suo interno avremo a disposizione 3 tab sulla parte inferiore che ci porteranno ai Preferiti , alle chiamate Recenti o a tutti i Contatti che abbiamo in rubrica. Potremo cercare un contatto esattamente come accade nell’applicazione Contatti , ovvero scorrendo le varie lettere blu presenti sulla sinistra oppure digitando il nome nel campo di ricerca. Inoltre avremo anche la possibilità di scegliere quale tipo di rubrica visualizzare, scegliendo ad esempio tra i contatti di Facebook o quelli presenti su iCloud . Con l’introduzione di iOS 7 sarà possibile effettuare i normali FaceTime video, ma anche dei nuovi FaceTime solo audio , in modo da poter risparmiare batteria e consumo di dati (nel caso in cui fossimo in 3G). Come potete notare, anche l’interfaccia della chiamata FaceTime in sé ha subito cambiamenti grafici: abbiamo un pulsante verde per rispondere alla chiamata, uno rosso per rifiutarla, ma è anche possibile inviare un sms per informare il chiamante che non possiamo rispondere in quel momento (funzione disponibile già su iOS 6) o anche scegliere di farci ricordare da iPhone di richiamare il contatto in un momento successivo (tra un’ora, quando si lascia casa o quando si arriva in un altro luogo).



iOS 7 Walkthrough – FaceTime: chiama e video-chiama gli utenti Apple

giu 11th, 2013 | By

Continuiamo il nostro Walkthrough alla scoperta di iOS 7 analizzando nei particolari un’altra applicazione:  FaceTime . Qui le differenze con la sua omonima presente su iPod Touch sono molto poche, parlando di funzioni: anche qui è la grafica a farla da padrona. Forse la presenza dell’ applicazione FaceTime è superflua  dal momento che per effettuare questo tipo di chiamata esistono già molti altri modi (da Contatti , da Telefono , da Siri , da Messaggi , …), ma Apple ha comunque deciso di dedicare a questa funzione un’applicazione tutta per sé, anche perchè in questo modo visualizziamo le notifiche di chiamate FaceTime perse. Una volta al suo interno avremo a disposizione 3 tab sulla parte inferiore che ci porteranno ai Preferiti , alle chiamate Recenti o a tutti i Contatti che abbiamo in rubrica. Potremo cercare un contatto esattamente come accade nell’applicazione Contatti , ovvero scorrendo le varie lettere blu presenti sulla sinistra oppure digitando il nome nel campo di ricerca. Inoltre avremo anche la possibilità di scegliere quale tipo di rubrica visualizzare, scegliendo ad esempio tra i contatti di Facebook o quelli presenti su iCloud . Con l’introduzione di iOS 7 sarà possibile effettuare i normali FaceTime video, ma anche dei nuovi FaceTime solo audio , in modo da poter risparmiare batteria e consumo di dati (nel caso in cui fossimo in 3G). Come potete notare, anche l’interfaccia della chiamata FaceTime in sé ha subito cambiamenti grafici: abbiamo un pulsante verde per rispondere alla chiamata, uno rosso per rifiutarla, ma è anche possibile inviare un sms per informare il chiamante che non possiamo rispondere in quel momento (funzione disponibile già su iOS 6) o anche scegliere di farci ricordare da iPhone di richiamare il contatto in un momento successivo (tra un’ora, quando si lascia casa o quando si arriva in un altro luogo).



Organizza un concerto con l’iPhone grazie al nuovo sistema audio di Philips

mag 25th, 2013 | By

Philips propone un nuovo sistema per chi ama la musica e organizzare concerti dell’ultima ora. Si tratta di un microfono wireless e di un altoparlante Bluetooth per iPad e iPhone.   Philips microfono wireless e altoparlante Bluetooth  ti dà l’opportunità di presentare un concerto tutto tuo. Ti basta associare microfono e altoparlante all’app  The Voice: On Stage  per iPad e iPhone, e iniziare a cantare i brani più famosi, condividerli online e persino sfidare i tuoi amici. L’app The Voice: On Stage mette a tua disposizione brani famosi gratuiti per iniziare a cantare. In seguito puoi ampliare questa libreria acquistando e scaricando i tuoi brani preferiti in qualsiasi momento. Passa alla modalità sfida e coinvolgi amici e famigliari in una gara canora. L’app The Voice: On Stage ti giudicherà e ti assegnerà un punteggio in base al tono, al ritmo, alla gamma e alla qualità della voce. Crea i tuoi demo da casa grazie all’app The Voice: On Stage, con cui puoi trasformare il tuo iPad in un mixer per registrare i tuoi brani. A ogni brano che canti viene assegnato un punteggio; puoi inoltre pubblicarlo su Facebook, Twitter e tramite e-mail. L’app The Voice: On Stage visualizza il testo di ogni brano su schermo con una guida a colori variabili. Ti basta seguire la guida per cantare perfettamente a tempo. È semplice e divertente. Puoi inoltre utilizzare la funzione di guida vocale per imparare nuove canzoni. Canta insieme ai cantanti famosi finché non avrai imparato i nuovi brani. Grazie alla funzione Auto-Tune non sbaglierai più una nota. Questo processore audio altera il tono della voce tramite il software proprietario; in questo modo, la traccia vocale viene regolata perfettamente anche se hai stonato un po’. Perfino i professionisti lo utilizzano. Grazie al microfono Bluetooth di Philips ad alta sensibilità, la performance vocale sarà riprodotta nei minimi particolari. La sensibilità e la gamma dinamica sono importanti quando bisogna scegliere un microfono che renda giustizia alla tua voce sia nelle canzoni lente che in quelle più rock. Inoltre, con il microfono wireless e rimovibile di Philips sei libero di improvvisare i tuoi passi o di muoverti seguendo il testo del brano. Puoi scegliere di lasciarlo sul supporto per avere entrambe le mani libere oppure puoi rimuoverlo e integrarlo nei tuoi movimenti. Questo sistema docking con altoparlante dispone di due uscite da 5 W, per trasmettere tutta l’estensione vocale nei minimi dettagli. Collega il tuo iPad al dock e inizia a cantare. L’altoparlante può riprodurre anche i brani presenti sul tuo iPhone o iPad grazie alla tecnologia Bluetooth. Caratteristiche principali Microfono Bluetooth ad alta sensibilità per un’esperienza canora straordinaria Muoviti come preferisci grazie al microfono wireless rimovibile Riproduci la tua musica tramite il sistema docking con altoparlante abilitato per Bluetooth Inizia a cantare con brani gratuiti famosi e ne riceverai altri mentre giochi Gareggia con i tuoi amici e la tua famiglia utilizzando la modalità sfida Condividi le tue registrazioni su Facebook, Twitter e tramite e-mail Vasta libreria di brani sempre aggiornata, disponibile per il download Canta perfettamente a tempo con il testo su schermo Puoi cantare facilmente un brano grazie alla guida vocale Con Auto-Tune non sbagli mai nota Il prodotto della Philips è disponibile  sullo store Apple al prezzo di 179,95€ .    



Rdio si aggiorna con la funzione “trova persone”

mag 22nd, 2013 | By

Su App Store è disponibile un nuovo update per l’app ufficiale del servizio di musica streaming Rdio, che consente di ascoltare in streaming milioni di brani su iPhone. Rdio Rdio, Inc. Categoria: Musica Gratis Rdio  funziona alla stregua di Spotify e consente di ascoltare in streaming milioni di brani musicali. Il servizio prevede un periodo di prova gratuito pari a 14 giorni, superati i quali bisogna pagare un abbonamento pari a 4,99€ al mese se si vuole sfruttare Rdio su Mac e Pc, e di 9,99€ se si vuole sfruttare il servizio anche su mobile. Quest’ultimo abbonamento, di tipo premium, prevede anche la possibilità di ascoltare le playliste selezionate in modalità offline. Proprio per tale motivo, su App Store è stata aggiornata l’app ufficiale, che ora prevede anche la localizzazione in italiano. Se però si prova ad attivare un abbonamento direttamente dall’app, il prezzo è di 16,99€ al mese, con tutte le funzioni dell’abbonamento premium. In definitiva, con Rdio contiene oltre 18 milioni di brani disponibili e un catalogo in continua espansione, settimana dopo settimana, che puoi ascoltare immediatamente: troverai i grandi successi, le novità e i classici di sempre. Se sei in vena di qualcosa di nuovo, puoi seguire gli amici, gli artisti e i guru del gusto e lasciati pervadere dai loro sound del momento. Infine puoi creare una playlist, da solo o in collaborazione con gli amici, e sincronizzare tutta la musica sul tuo dispositivo per l’ascolto offline. In questo update abbiamo le seguenti novità:  Trova persone. Segui ancora più facilmente amici e artisti con questa nuova funzionalità. Etichette. Esegui una ricerca per etichetta discografica per conoscerne i top album e gli artisti più ascoltati. Varie fix di bug minori e miglioramenti dell’interfaccia utente, incluso un nuovo look più chiaro e funzionale per la navigazione scorrevole laterale. Rdio è disponibile  gratuitamente su App Store . Il sito ufficiale del servizio è  disponibile qui .



ultimaTUBE: scarica i video YouTube e ascolta l’audio in background con questa app gratuita

mag 19th, 2013 | By

ultimaTUBE Live è una completa applicazione dedicata a YouTube, con una serie di caratteristiche avanzate. ultimaTUBE Live Silicon Valley Categoria: Foto e video Gratis Grazie a questa applicazione, possiamo scaricare un numero illimitato di video e visualizzarli offline, possiamo gestire tali video in cartelle e playlist personalizzate, possiamo filtrare i video online in base alla loro qualità e possiamo continuare ad ascoltare l’audio di un video anche mettendo l’app in background. Troviamo poi la condivisione Wi-Fi e il supporto a DisplayOut per visualizzare i video su un televisore collegato all’iPhone o all’iPad. ultimaTUBE consente anche di gestire una ccount YouTube, con tanto di canali, commenti, playlist, preferiti e condivisioni. Sicuramente la funzione più interessante è quella che permette di ascoltare in background l’audio di un video YouTube , così da poter continuare l’ascolto di un brano anche se apriamo altre applicazioni. Inoltre, ogni video può essere scaricato direttamente da YouTube, anche a 1080p se supportato, ed è possibile avviare il download multiplo di più filmati. Un’apposita schermata fornisce tutte le informazioni sullo stato di download (tempo restante, dimensione file, qualità delle immagini, ecc…). Non manca poi il supporto ad AirPlay, alla possibilità di creare playlist personalizzate (così da sfruttare l’app come un vero e proprio letture musicale) e alla funzione che consente di gestire un numero illimitato di cartelle, rinominabili e modificabili a piacimento. ultimaTUBE è disponibile gratuitamente su App Store .  



Bang & Olufsen lancia il nuovo impianto surround

mag 17th, 2013 | By

L’impianto di diffusori surround BeoLab 14 di Bang & Olufsen dimostra che è possibile avere il meglio dell’audio e dell’estetica in un solo prodotto. Con il suo design raffinato, le innumerevoli opzioni di posizionamento e un’acustica di alto livello, non è mai stato più facile godere l’home cinema in tutto il suo splendore acustico – senza compromettere l’arredamento.   Di piccole dimensioni ma con un grande audio, BeoLab 14 si aggiunge ai continui risultati che i tecnici audio di Bang & Olufsen riescono ottenere con dispositivi di dimensioni ridotte. I diffusori satellite sono cerchi in alluminio anodizzato di dimensioni contenute con cover in tessuto intercambiabili in una vasta gamma di colori che possono essere facilmente integrati anche agli arredi più rigorosi. Lo scultoreo subwoofer contiene amplificatori separati per tutti i diffusori dell’impianto ed eroga bassi potenti da una base molto sottile. Con diverse opzioni di posizionamento che comprendono il montaggio a parete o a soffitto, oltre a stand da pavimento e da scaffale, BeoLab 14 si integra a livello visivo nello stesso modo in cui risalta per la sua acustica.   L’importanza dell’audio Secondo Tue Mantoni, CEO di Bang & Olufsen, BeoLab 14 è stato progettato per coloro che desiderano aggiungere un audio surround di qualità alle esperienze di visione domestica, ma sono comunque esigenti per quanto riguarda il design degli interni. “Il lancio di un impianto di diffusori surround all-in-one è una nuova fase importante per Bang & Olufsen”, ha affermato “e si aggiunge al nostro approccio di base secondo il quale l’audio è fondamentale in qualsiasi cosa facciamo. Adesso possiamo portare l’autentico audio Bang & Olufsen a chiunque desideri i vantaggi del surround senza dover nascondere il subwoofer”.   BeoLab 14 può essere collegato a tutti i televisori Bang & Olufsen, ma è anche compatibile con qualsiasi altro televisore o ricevitore AV portandolo a nuovi livelli di prestazioni audio. “Offrire un’integrazione facile a coloro che non posseggono un televisore Bang & Olufsen, ma desiderano comunque vivere un’esperienza audio Bang & Olufsen di alto livello è stato l’obiettivo del team”, ha aggiunto Tue Mantoni.   Sintonizzato nella nostra sala di ascolto “Listening Room” con il nostro gruppo di esperti I nuovi diffusori compatti sono stati sottoposti allo stesso severo processo di sviluppo di tutti gli altri prodotti Bang & Olufsen. “BeoLab 14 è il risultato di molto lavoro nella nostra sala di ascolto “Listening Room” con il nostro gruppo di esperti”, ha affermato Jens Rahbek, tecnico audio senior del reparto R&D. “Anche con i migliori componenti, l’audio è un’esperienza soggettiva. Sintonizziamo i nostri diffusori con un processo che comprende ore di ascolto – da parte di più persone in ambienti differenti a livelli di sviluppo diversi per ottenere un audio che sia il più possibile identico a quello che intendeva originariamente l’artista”.   Il nuovo impianto di diffusori audio surround BeoLab 14 è disponibile presso i punti vendita Bang & Olufsen di tutto il mondo a partire dal 15 maggio 2013 a partire da 2.995 Euro.



Muji presenta gli altoparlanti impermeabili per iPhone

apr 25th, 2013 | By

Ascoltare la musica o il podcast di iPhoneItalia nella doccia, o farlo mentre si cucina o si sta al mare evitando qualsiasi problema all’iPhone non è cosa da poco, vero? Per questo, Muji ha realizzato gli speaker impermeabili Splash-proof. Al costo di 70$ , Muji offre questi speaker al cui interno va posizionato l’iPhone. Sfruttando l’apposito cavo, è possibile ascoltare l’audio dell’iPhone con un volume nettamente superiore, anche se la qualità non è delle migliori. La cosa interessante, però, è che le Splash-proof usando una membrana particolare in grado di proteggere l’iPhone da acqua e sporco, in qualsiasi situazione, e di continuare ad utilizzare il display. Le casse funzionano grazie a 3 batterie AAA che garantiscono un’autonomia di circa 30 ore in riproduzione.     storie correlate Da giochi per iPhone a giocattoli veri e propri: ecco una lista di toys per i fan dei giochi disponibili in App Store Otterbox presenta la custodia Defender Series con batteira integrata per iPhone 4/4S Monster BEATS SOLO in offerta su Amazon a 157€ Nasce iStuff Magazine, la rivista dedicata ai prodotti Apple che ti regala un accessorio ad ogni numero!



Disponibili le nuove cuffie hi-Edo colorate

apr 21st, 2013 | By

Abbiamo provato le nuove cuffie Bluetooth hi-Edo colorate proposte da hi-Fun. le Hi-Edo di Hi-Fun sono cuffie Bluetooth pensate per essere usate velocemente in ogni occasione dato che integrano un microfono e sono compatibili con qualsiasi dispositivo Bluetooth. Trattandosi di cuffie bluetooth, tutto ciò che dovremo fare sarà effettuare il pairing premendo il tasto centrale dellauricolare destro, tra il dispositivo bluetooth, come iPhone, iPad ma anche qualsiasi altro smartphone o computer, e le nostre Hi-Edo. Per spegnerle invece basterà tenere premuto ancora il tasto centrale fino a quando non verrà emesso un bip e il led si illuminerà una volta di rosso. Tra le varie carattistiche più interessanti troviamo delle “placchette” in metallo che potranno essere allungate o accorciate a seconda della grandezza della testa. Sull’auricolare destro sono presenti tutti i comandi per l’ascolto della musica, ovvero il pulsante play/pausa centrale, i pulsanti +- del volume e subito sotto i due per andare avanti o indietro con le canzoni. Sempre premendo il tasto centrale avremo la possibilità di attivare Siri oppure di rispondere alle chiamate. Un piccolo difetto di questi pulsanti è che sono abbastanza duri, per cui dovremo esercitare un po’ più di forza. Queste invece le specifiche tecniche delle cuffie: Microfono integrato Potenza massima: 20mW Risposta in frequenza: 20Hz ~20KHz Sensibilità: 96dB Raggio operativo: 20 metri Colori: bianco/grigio, nero/grigio, nero/verde, nero/fucsia, bianco/rosso La qualità audio è buona, considerando la tipologia di cuffie di cui stiamo parlando, ma quello che ci ha impressionato positivamente è la comodità delle hi-Edo, davvero ideali anche se usate per diverse ore. In ogni caso, i bassi sono poco “pompati”, mentre la gestione dei medi è davvero buona. Le cuffie si prestano ad essere utilizzate ottimamente anche per chiamate via Skype su Mac e iPad, oltre che per le classiche telefonate su iPhone. La qualità del microfono è in linea con quella audio, anche se il volume risulta essere un po’ basso. Potete  trovare le Hi-Edo direttamente sul sito ufficiale di Hi-Fun al prezzo di 79,99€, raggiungibile cliccando  qui .  Le colorazioni disponibili sono diverse: dal blu e nero al verde e nero, ma anche rosso e nero o bianco e rosa. storie correlate iPhone 6: avrà lo schermo avvolgente, almeno secondo questo concept! Rolomotion, una tecnologica che potrebbe trasformare iPhone ed Apple TV in una console da gioco iBeetle, la iCar secondo Volkswagen Ecco i vincitori dell’Hackathon su Sicurezza stradale e mobilità sostenibile organizzato da Unipolis Nomad Cable: cavo lightning come portachiavi



TMP Meditation: esercizi di rilassamento per la mente

apr 18th, 2013 | By

L’app TMP Meditation permette di ascoltare un esercizio di rilassamento della durata di 20 minuti, con tanto di meditazione guidata. Sbloccando la versione PRO è possibile scegliere un suono di sottofondo tra quelli disponibile e la durata della meditazione guidata. TMP Meditation Asterys Srl Categoria: Mode e tendenze Gratis Con la Pratica della Mente Trasformativa (Transforming Mind Practice), puoi allenare la tua mente a padroneggiare i tuoi stati di coscienza per accedere volontariamente a quegli stati che permettono la migliore performance in ogni data attività. Se pratichi regolarmente la Transforming Mind Practice, aumenterai la tua abilità di rilasciare lo stress e di essere in azione riflessiva, una competenza che, come afferma il professore di Harvard Ronald Heifetz, distingue i leader eccezionali da quelli mediocri. La mindfulness, o l’idea di coltivare uno stato di consapevolezza nel momento presente, permette la libertà di essere chiunque abbiamo deciso di essere, nonostante le continue richieste, difficoltà e crudeltà della vita. La TMP Meditation complementa il percorso di trasformazione personale introdotto nel mio libro Il Potere di Cambiare, pubblicato da RCS Etas in italia. In questa app troverai un esercizio di rilassamento del corpo e la voce che ti guidera’ nella Pratica della Mente Trasformativa. Caratteristiche dell’app: La possibilità di regolare il volume della voce guidata Descrizione dell’effetto della Pratica della Mente Trasformativa sulla tua mente e sul tuo corpo Sezione Q&A per avere una comprensione migliore della tua esperienza di meditazione Un esercizio di rilassamento del corpo della durata di 20 minuti Una meditazione guidata (la Pratica della Mente Trasformativa) della durata di 15 minuti Queste, invece, le caratteristiche della versione Pro acquistabile in-app al prezzo di 0,89€: Un esercizio di rilassamento del corpo della durata di 20 minuti Una meditazione guidata (la Pratica della Mente Trasformativa) Una scelta di 4 differenti durate della meditazione: 7, 10, 15 e 20 minuti per una esperienza meditativa personalizzata La scelta di ascoltare la sola voce guida o di aggiungere come sottofondo della meditazione un suono della natura per arricchire la tua esperienza meditativa La possibilità di regolare il volume sia della voce e dei suoni di sottofondo Descrizione dell’effetto della Pratica della Mente Trasformativa sulla tua mente e sul tuo corpo Sezione Q&A per avere una comprensione migliore della tua esperienza di meditazione L’app TMP Meditation accompagna il libro Il Potere di Cambiare, scritto da Giovanna D’Alessio e pubblicato da Rizzoli Etas, disponibile nelle librerie e in versione digitale. L’applicazione è disponibile gratuitamente su App Store .     storie correlate Twitter #Music, il nuovo servizio di Twitter è ora online (solo in USA) App Store Sales – 18 Aprile 2013 – Scarica app GRATIS e in offerta Evernote aggiorna Skitch per iOS con il supporto a PDF ed altre novità Nuovo update per PesoBambino, l’app per archiviare le misurazioni di peso dei propri figli Readtime, leggiamo i nostri articoli in base al tempo a nostra disposizione




Warning: file_put_contents(/home/iltuoiph/public_html//wp-content/cache/qc-c-5fc48bed07f756e6dcf4238b4a7576db-dc445ef5aef879443f10279954d8dff8-e315154ae8be48ede9171006c65fab6c.53c05971dd8da5.01771269.tmp) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Disk quota exceeded in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 229

Fatal error: Uncaught exception 'Exception' with message 'Quick Cache: failed to write cache file for: `/iphone/tag/audio`; possible permissions issue (or race condition), please check your cache directory: `/home/iltuoiph/public_html//wp-content/cache`.' in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php:233 Stack trace: #0 [internal function]: quick_cache\advanced_cache->output_buffer_callback_handler('<!DOCTYPE html ...', 5) #1 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/functions.php(2773): ob_end_flush() #2 [internal function]: wp_ob_end_flush_all('') #3 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/plugin.php(429): call_user_func_array('wp_ob_end_flush...', Array) #4 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/load.php(580): do_action('shutdown') #5 [internal function]: shutdown_action_hook() #6 {main} thrown in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 233