Posts Tagged ‘ semirestore ’

Rilasciato SemiRestore: ecco come ripristinare l’iPhone senza aggiornare e senza perdere il Jailbreak [Mac e Windows]

giu 23rd, 2013 | By

È stato appena pubblicato Semi-Restore , il software che vi permette di ripristinare iPhone, iPod touch, iPad, iPad mini Jailbroken , senza utilizzare iTunes il quale vi costringerebbe ad aggiornare all’ultimo iOS disponibile impedendovi di fatto di eseguire un Jailbreak untethered. Di seguito la nostra guida con i link diretti per scaricare l’applicazione. Semi-Restore consente di ripristinare l’ iPhone come nuovo , al termine della procedura dovremo configurare l’iPhone come alla prima accensione, non saranno più presenti foto, brani, note, promemoria, messaggi, applicazioni, tweak, ecc.,  insomma sarà come un iPhone nuovo, con l’enorme differenza che sarà già presente Cydia . Occorrente iDevice con versione firmware compresa (o uguale) tra iOS 5.0 ed iOS 6.1.2 Jailbroken Applicazione SemiRestore Computer Procedura 1. Effettuiamo il download dell’applicazione SemiRestore per Mac SemiRestore per Windows 2. Avviamo l’applicazione SemiRestore dopo aver estratto il file .zip 3. Colleghiamo l’iPhone al computer. Chiudiamo tutti gli altri programmi, in particolare iTunes. 4. Una volta che l’iPhone è stato riconosciuto, sarà sufficiente cliccare sull’unico pulsante presente “SemiRestore” e partirà una procedura completamente automatica. 5. Dopo una serie di fasi (riavvio, fase 2, pulizia) che durano dai 5 ai 10 minuti in tutto, comparirà il messaggio “SemiRestore Complete!” , a questo punto l’iPhone si riavvierà un ultima volta e all’avvio ci ritroveremo la schermata di configurazione iniziale. 6. Complimenti! Il vostro iPhone è “come nuovo” e Cydia è già è installato! Questa applicazione non effettua un ripristino completo al 100% , potrebbero restare delle tracce di file che avevamo in precedenza, ma non esiste nulla che sia più vicino ad un ripristino completo e che permetta di non aggiornare l’iDevice e che  non richieda i certificati SHSH . Se non fosse chiaro: in questo caso non sono assolutamente richiesti i certificati SHSH (che avremmo dovuto salvare preventivamente), inoltre dopo il ripristino avremo sempre la stessa versione di iOS installata e troveremo lo store di Cydia già pronto per essere utilizzato. Si tratta di una release finale e non di una beta, ciò nonostante, così come consigliato dallo stesso sviluppatore, utilizzate questo programma solo come ultima spiaggia, perché la procedura potrebbe non andare a buon fine (soprattutto perché siamo ancora alle prime versioni) e quindi poi sarete costretti ad aggiornare. In teoria dovrebbe essere più affidabile la versione SSH , che però richiede una certa dimestichezza e pazienza. La versione per  Linux non è stata ancora rilasciata, ma è in via di sviluppo. Se invece avete iOS 5 ed i certificati SHSH di iOS 5 salvati, potreste trovare più comodo seguire la nostra guida:  Ripristinare iPhone ad iOS 5.1.1 senza aggiornare utilizzando Redsn0w .



SemiRestore: ripristinare l’iPhone senza aggiornare e preservando il Jailbreak. Non richiede certificati SHSH [Video]

mag 21st, 2013 | By

In questo articolo vi mostriamo la procedura per ripristinare il vostro iPhone, iPod touch, iPad, iPad mini Jailbroken, senza utilizzare iTunes il quale vi costringerebbe ad aggiornare all’ultimo iOS disponibile impedendovi di fatto di eseguire un Jailbreak untethered. Qualche giorno fa, in un articolo vi avevamo parlato di questa fantastica iniziativa intrapresa dallo sviluppatore CoolStar ed oggi vi mostriamo la procedura completa per eseguire un ripristino, quasi completo, del nostro iDevice tramite l’applicazione SemiRestore , preservando il Jailbreak. Occorrente iDevice con iOS 5 o iOS 6 Jailbroken Applicazione SemiRestore Computer (in questo caso Mac) iDevice e Computer collegati alla stessa rete Wi-Fi Un bel po’ di tempo Procedura Dobbiamo prima di tutto preparare il dispositivo e poi lanciare dei comandi dal terminale del Mac. Da iDevice: 1. Installiamo da Cydia questi 2 pacchetti: OpenSSH ; APT 0.7 strict . 2. Colleghiamo l’iDevice alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegato il computer. 3. In Impostazioni/Wi-Fi, in corrispondenza della rete a cui si è connessi, selezioniamo la freccia (> ) e appuntiamoci l’”indirizzo IP”. A questo punto passiamo sul Mac (ricordatevi che deve essere collegato alla stessa rete Wi-Fi dell’iDevice) : 4. Scarichiamo l’applicazione SemiRestore (vi forniremo il link appena sarà rilasciata al pubblico la versione finale) e salviamola nella cartella “Download”. Es.: il percorso nel mio caso è Macintosh HD/Utenti/Mario/Download 5.  Apriamo il Terminale (potete anche eseguire una ricerca in Spotlight per trovarlo) Dovrebbe comparire il nome del vostro utente preceduto da “~”. Es.: nel mio caso “ MacBook-Air-di-Mario:~ Mario$ “. Se così non fosse digitate “cd” senza virgolette e date invio, anche più volte fino a quando noterete una stringa simile a quella proposta. 6 . Digitiamo “cd downloads” senza virgolette e diamo invio. (In teoria dovremmo scrivere anche la “s” finale, ma se vi compare errore digitate “cd download”) 7.  Incolliamo questa stringa, che dovremo modificare prima di premere invio: scp SemiRestore-beta5 root@10.0.1.12:/var/root/SemiRestore-beta5 Al posto di “SemiRestore-beta5″ (compare due volte) dovremo scrivere il nome definitivo dell’applicazione che sarà rilasciata al pubblico; al posto di “10.0.1.12″ dovremo scrivere l’indirizzo IP che ci siamo segnati al punto 3 di questa guida. 8. Effettuate le opportune modifiche alla stringa possiamo premere invio. Ci verrà chiesta una password, di default è “alpine” senza virgolette. Digitiamo alpine e premiamo invio. (non comparirà nulla sullo schermo durante la digitazione) Ci comparirà un messaggio che ci confermerà che il file è stato trasferito al 100%. Finora abbiamo solo trasferito il file sull’iDevice adesso dobbiamo eseguirlo: 9.  Sempre da terminale digitiamo  ssh root@10.0.1.12   sostituendo a “10.0.1.12″ l’indirizzo IP che ci siamo segnati al punto 3 di questa guida. Premiamo invio e come prima inseriamo la password alpine . 10.  Andiamo nella cartella  /var/root .Per farlo possiamo usare questi comandi cd / cd var cd root 11. Ora che siamo nella cartella che contiene il file SemiRestore dobbiamo lanciare i seguenti 2 comandi sostituendo a “ SemiRestore-beta5″ il nome definitivo dell’applicazione che sarà rilasciata al pubblico: chmod +x SemiRestore-beta5 ./SemiRestore-beta5 12. A questo punto comparirà un messaggio di benvenuto e dovremo digitare il numero “0″ e premere invio per confermare l’avvio del ripristino. 13. Il ripristino avrà inizio e quanti più contenuti sono presenti sul dispositivo tanto più tempo sarà necessario per il completamenteo. Al termine del ripristino ci ritroveremo con un iPhone come nuovo , che dovremo configurare come alla prima accensione, non saranno più presenti foto, brani, note, promemoria, messaggi, applicazioni, tweak, ecc.,  insomma sarà come un iPhone nuovo, con l’enorme differenza che sarà già presente Cydia . Questa applicazione non effettua un ripristino completo al 100%, potrebbero restare delle tracce di file che avevamo in precedenza, ma non esiste nulla che sia più vicino ad un ripristino completo e che permetta di non aggiornare l’iDevice e che non richieda i certificati SHSH. Se non fosse chiaro: in questo caso non sono assolutamente richiesti i certificati SHSH (che avremmo dovuto salvare preventivamente), inoltre dopo il ripristino avremo sempre la stessa versione di iOS installata e troveremo Cydia già pronta per essere utilizzata. Se invece avete iOS 5 ed i certificati SHSH di iOS 5 salvati, potreste trovare più comodo seguire la nostra guida:  Ripristinare iPhone ad iOS 5.1.1 senza aggiornare utilizzando Redsn0w . Al momento SemiRestore è ancora in fase di sviluppo e test, non è stata ufficializzata una data di rilascio, ma sul sito ufficiale (ispirato a quello di evasi0n) è presente una barra che avanza man mano che i lavori proseguo. Attualmente sono al 65% e sono previste 3 versioni: per OS X , per Windows  e per Linux . Vi aggiorneremo appena ci saranno interessanti novità. Di seguito potete vedere l’intera procedura in un video di iDownloadBlog :




Warning: file_put_contents(/home/iltuoiph/public_html//wp-content/cache/qc-c-1cce512d9188965a2d44e4a7d7039217-8306c0e7346db684e62491f7a3cee426-e315154ae8be48ede9171006c65fab6c.53c3a3b470bc53.91551068.tmp) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Disk quota exceeded in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 229

Fatal error: Uncaught exception 'Exception' with message 'Quick Cache: failed to write cache file for: `/iphone/tag/semirestore`; possible permissions issue (or race condition), please check your cache directory: `/home/iltuoiph/public_html//wp-content/cache`.' in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php:233 Stack trace: #0 [internal function]: quick_cache\advanced_cache->output_buffer_callback_handler('<!DOCTYPE html ...', 5) #1 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/functions.php(2773): ob_end_flush() #2 [internal function]: wp_ob_end_flush_all('') #3 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/plugin.php(429): call_user_func_array('wp_ob_end_flush...', Array) #4 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/load.php(580): do_action('shutdown') #5 [internal function]: shutdown_action_hook() #6 {main} thrown in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 233