Posts Tagged ‘ spot ’

Lo spot ‘Designed by Apple in California’ viene trasmesso anche in Italia, ma per ora delude

giu 27th, 2013 | By

Iniziata con un video alla  WWDC 2013 , la campagna  “Designed by Apple” , oltre che conquistare le pagine dei quotidian i, approda anche in Italia sulle principali reti televisive. Il design è il cavallo di battaglia di Apple, tanto da pubblicizzarlo in tutto il mondo. Ecco il video. Con il restyling di iOS 7 affidato a Jony Ive, ora leader del design di hardware e software della società californiana, Apple vuole pubblicizzare lo straordinario design dei suoi prodotti. C’è da dire però che il nuovo spot televisivo non ha fatto registrare un risultato entusiasmante tra i telespettatori. Lo spot ha segnato solo 489 punti sulla scala Ace Metrix, il più basso tra i 26 annunci Apple in onda durante l’ultimo anno, e al di sotto persino della media del settore pari a 542 punti. In passato, alcune campagne della società di Cupertino hanno segnato più di 700 punti. Ogni sondaggio Ace Metrix si basa su almeno 500 telespettatori. Lo spot è solamente il primo di una lunga campagna di marketing ideata dalla società, che si concentrerà sul corporate branding, piuttosto che sulle specifiche dei prodotti. Ovviamente l’obbiettivo è quello di competere con la rivale Samsung e i suoi spot che in media fanno registrare 600 punti sulla scala Ace Metrix. Vi lasciamo con il video italiano dello spot Apple: A voi piace lo spot? Potete rispondere al sondaggio cliccando qui .



Ecco il nuovo spot per “Designed by Apple in California”

giu 10th, 2013 | By

In seguito al keynote Apple ha pubblicato lo spot dedicato al “Designed by Apple in California”. I dirigenti dell’azienda californiana hanno ripetuto in più occasioni durante il keynote d’apertura della WWDC 2013 come i suoi nuovi Mac Pro siano realizzati negli Stati Uniti e di come il nuovo iOS 7 e le applicazioni vengano concepite e progettate dal proprio team di ingegneri in California. Proprio quest’ultimo fatto è uno dei vanti più importanti dell’azienda, tanto da spingerla a pubblicare un nuovo spot dedicato al “ Designed by Apple in California “, frase presente sugli sticker dei suoi prodotti. Trovate qui di seguito il nuovo spot: Fonte:  iDownloadBlog



La rimozione di YouTube su iOS 6 è stato un grosso vantaggio… per Google!

giu 7th, 2013 | By

Apple ha rimosso l’app nativa di YouTube dai propri dispositivi mobile a partire da iOS 6. Questo ha destato un malcontento nei confronti dell’utenza, ma Google ha presto riparato con un nuovo client, decisamente migliore di quello precedente. In tutto questo, ad aver avuto la meglio è stata proprio Google! Vediamo come. Probabilmente Apple pensava di fare un torto a Google, eliminando l’app nativa di YouTube sul suo utilizzatissimo iOS 6, privando al colosso di Mountain View un sacco di visibilità per quanto riguarda il suo portale basato sui video. Il problema è che a conti fatti ad averci guadagnato in questa manovra è stata solo Google . Diciamolo, gli utenti di tutto il mondo non possono essere privati di YouTube, che ormai, volenti o nolenti, riesce a catturare anche ore intere delle nostre giornate con video musicali, video umoristici, o anche solo per trovare una guida su come fare qualcosa, che sia un nodo alla cravatta, una ricetta culinaria o su come truccarsi al meglio la sera. Inoltre possiamo caricare e mostrare al mondo intero o ai nostri amici i video registrati con smartphone, compatte o reflex. L’eliminazione di YouTube dalle app native di iOS 6 ha costretto Google a realizzare una nuova app , tecnicamente magistrale , mediante la quale è possibile vedere un breve trafiletto pubblicitario prima di ogni video che visualizziamo, a differenza di quanto avveniva con la precedente applicazione su iOS 5. Questo – ma non solo – ha portato ad avere un incremento nei profitti per la società di Mountain View più che considerevole, che ha generato utili per 350 milioni di dollari negli ultimi 6 mesi, che rappresentano circa il 10% dell’intero profitto di Google. Circa un quarto dei contenuti è stato visualizzato tramite dispositivi mobile. Su App Store, YouTube è la quarta applicazione più scaricata di tutti i tempi , fra quelle offerte gratuitamente. Via | AppleInsider



Il nuovo spot di iPhone 5 raggiunge anche le televisioni italiane [Video]

mag 27th, 2013 | By

Un mese fa Apple aveva pubblicato uno spot basato sulle capacità fotografiche di iPhone 5 e sulla diffusione dello stesso nei social network artistici. Lo stesso è apparso nel corso della giornata di ieri lungo le televisioni italiane, vediamolo assieme nella versione localizzata nella nostra lingua. Lo avevamo definito emozionante la prima volta che avevamo parlato del nuovo spot di iPhone 5, in cui Apple sembra essere tornata sui suoi passi ed offrire un marketing basato sulle emozioni piuttosto che su ritmi incalzanti e veloci, per mostrare le tante funzionalità dei dispositivi pubblicizzati. Nel minuto in cui si sviluppa lo spot si vedono alcuni utenti generici senza nome né caratterizzazione precisa che scattano fotografie con il proprio iPhone 5, con un sottofondo musicale lento e coinvolgente. Le parole dello spot inglese “Every day, more photos are taken with the iPhone than any other camera” sono state tradotte con   “Ogni giorno si fanno più foto, con l’iPhone” in maniera leggermente impropria a nostro modo di vedere. Di seguito vi riportiamo lo spot in lingua italiana. Continuiamo a ripetere che lo spot è di gran lunga migliore rispetto ai precedenti di iPhone 5, anche se la frase finale un po’ stona con il resto, più emotivo e di impatto.



Apple pubblica un nuovo spot per iPhone 5: Music Every Day [Video]

mag 23rd, 2013 | By

Un nuovo fantastico spot per iPhone 5, che punta sulle capacità musicali del top di gamma di Cupertino. La società ha abbandonato lo stile “rumoroso” dei primi spot dello smartphone per un format basato sulle emozioni, di nuovo. Al centro dell’attenzione del nuovo spot non abbiamo lo smartphone, come solitamente accade negli spot dei prodotti Apple, ma gli utilizzatori stessi. Gente generica, comune che utilizza i propri iPhone 5 nel modo con cui lo facciamo noi stessi ogni giorno. Si punta sul fatto che il top di gamma Apple è sempre più diffuso e che ogni giorno sempre più persone ascoltano musica con il proprio iPhone, come si sente dalla voce narrante alla fine del video. Si tratta del secondo spot dotato di uno stile ben preciso, di cui vi avevamo parlato il mese scorso : Photos Every Day. Il cambio di stile con gli spot che avevano seguito il lancio commerciale di iPhone 5 è netto da più punti di vista: lo smartphone non è più in primo piano, né si evidenziano caratteristiche particolari (come magari avveniva per i precedenti modelli). Si tratta di scene “complesse” che riguardano la vita di tutti i giorni dei possessori dello smartphone, in questo caso alle prese con la musica sia come intrattenimento che come passione della vita. Di seguito vi proponiamo il nuovo spot pubblicitario, denominato Music Every Day . Cosa ne pensate? Preferivate il precedente stile pubblicitario di Apple? Via | 9To5Mac



Microsoft prende in giro il papà di tutti i tablet: iPad non può farlo [Video]

mag 23rd, 2013 | By

Microsoft si è stancata di sentire che l’iPad è un tablet innovativo e in questi giorni ha iniziato a rilasciare nuovi spot pubblicitari in cui il tablet di Apple viene preso di mira. In particolare, negli spot vengono confrontate le caratteristiche tecniche di  ASUS VivoTab RT con quelle di iPad e la presunta inutilità di Siri. I due spot pubblicitari sono stati pubblicati da Microsoft sul canale YouTube ufficiale e alcuni hanno già etichettato questa campagna pubblicitaria come la più diretta nei confronti di Apple dagli anni della celebre Mac vs. Pc della società californiana. Gli spot sono al momento due, ma probabilmente in futuro la raccolta si arricchirà di nuovi video. Nel primo possiamo vedere un tablet con Windows 8 capace di gestire più applicazioni contemporaneamente, mentre Siri parla per tutto il tempo dicendo di non essere in grado di fare questa o quest’altra cosa. Eccovi il video: Il secondo spot mette invece a confronto l’iPad di Apple con l’ASUS VivoTab RT montante Windows 8: nel dettaglio vengono comparate alcune caratteristiche assenti nel tablet di Cupertino, come ad esempio lo spessore ed il peso maggiori, l’assenza del supporto diretto alle card SD, il multitasking “farlocco”, l’assenza di Office ( non dicendo però che è proprio Microsoft a non pubblicarla su App Store! ) e la compatibilità con poche stampanti. Eccovi quindi il secondo spot: Che dire, le pubblicità di Microsoft sono anche divertenti perché ad esempio la prima prende in giro lo spot dell’iPad Mini; un tablet che viene pubblicizzato per il suo pianoforte virtuale fa un po’ sorridere, ma lo spot colpisce ed è questa la sua funzione. Non dimentichiamoci però che Apple ha inventato un prodotto, un settore di mercato, un’esigenza dal nulla. Dov’erano i tablet Android e Windows prima dell’iPad? Via | Cult Of Mac



Samsung “photoshoppa” un iPhone 3GS e lo fa passare per Galaxy S4 in una sua pubblicità

mag 16th, 2013 | By

Vedete quella ragazza sulla destra, raffigurata sul display di un MacBook Air? Si tratta di una modella professionista che ha scattato una serie di foto per il set ““Pretty Woman Lying On The Sofa Holding Her Smartphone”. Lo smartphone in questione è chiaramente un iPhone 3G/3GS. Bene. Ora vedete l’immagine a sinistra? Bene… Questa immagine a sinistra è stata ripresa da un recente annuncio pubblicitario di Samsung dedicato al Galaxy S4. In questa immagine l’iPhone è stato ingenuamente photoshoppato in un Samsung Galaxy S4, malgrado quest’ultimo terminale sia dotato di un più grande display da 5 pollici. Perchè Samsung ha fatto tutto ciò? Perchè il Galaxy S4 è decisamente più grande e, nelle mani di una esile modella, sarebbe sembrato di dimensioni ancora maggiori. In pratica, Samsung ha acquistato questa foto da un sito di fotografia e, finchè uno paga per usare un’immagine poi può farci quello che vuole. Ma, Samsung Samsung… come ti viene in mente di acquistare una foto dove la modella ha in mano un iPhone 3GS e photoshopparla per far credere che nelle mani abbia un Galaxy S4? La prova è in  questa foto . Davvero non esiste al mondo una bella ragazza che preferisce il Galaxy all’iPhone e che possa essere contattata per un servizio fotografico? [via]



Belanger ci spiega come vengono realizzate le foto ufficiali di Apple [Video]

mag 9th, 2013 | By

Dietro al marketing di ogni prodotto c’è un lavoro ed un’attenzione ai dettagli che una singola foto spesso non fa trasparire, soprattutto agli occhi degli utenti meno attenti. Peter Belanger, il fotografo ufficiale di Apple, ci spiega come vengono realizzate le foto che fanno sembrare gli smartphone di Cupertino così speciali e l’attrezzatura che utilizza. Peter Belanger è un fotografo professionista di San Francisco non particolarmente conosciuto ai non addetti ai lavori, ma di cui noi tutti ne conosciamo le opere. Gran parte delle foto che vediamo sul sito Apple sono state realizzate infatti da Belanger, sotto le direttive degli art director di Cupertino. Il fotografo di San Francisco ha risposto ad alcune domande durante una recente intervista, spiegando alcuni dettagli sul suo lavoro, su come utilizzare al meglio l’illuminazione per rendere così perfetti i dispositivi. Il processo creativo non si sofferma però solo su questo aspetto, ma si basa su un lavoro corale con il team creativo della società. “Quando lavoro per Apple, la società mi fornisce sempre una lista di bozzetti sui risultati che vorrebbero ottenere. Lavoro in sintonia con i loro direttori artistici per tradurre questi bozzetti in fotografie vere e proprie” , ha dichiarato Belanger durante l’intervista. “Iniziamo posizionando il prodotto per ottenere la giusta inquadratura per poi spostarlo verso le fonti di luce. Dal momento che i prodotti Apple hanno materiali ricercati, è decisamente importante sfruttare l’illuminazione per ottenere uno scatto che mostri efficacemente l’effetto visivo dei materiali utilizzati.” Ma questo, secondo le parole di Belanger non basta ed il suo lavoro diventa ancora più certosino, richiedendo l’utilizzo di un set fotografico particolarmente complesso, il tutto per fotografare uno smartphone! Vediamo come continua l’intervista. “Seleziono un’area ben specifica del prodotto su cui lavorare, pensando al modo in cui il materiale utilizzato possa essere enfatizzato. Una volta che finisco quella sezione, mi sposto sulla successiva. È per questo che i miei set sembrano così complicati! Ho bisogno di avere il controllo su ogni aspetto del prodotto e su ogni superficie così se il cliente mi chiede di enfatizzare un determinato aspetto, io posso farlo.” Il fotografo termina spiegando che è come lavorare su Photoshop, ma dal vivo: “Non puoi perfezionare un lavoro su un solo layer. Le mie fonti di luce sono i layer e posso gestirle come meglio credo per ottenere i risultati ricercati.” Belanger utilizza una Canon 5D Mark III con obiettivo da 24-70mm per la maggior parte dei suoi scatti. Di seguito vi proponiamo un video che rende meglio l’idea di cosa si ha bisogno per effettuare le fotografie pubblicitarie di un prodotto come l’iPhone. Il protagonista è proprio Belanger. Via | CultOfMac



Nuovo spot pubblicitario per iPhone 5, da T-Mobile [Video]

mag 9th, 2013 | By

T-Mobile è stato l’ultimo dei quattro operatori telefonici maggiori americani a vendere iPhone 5, il top di gamma dell’azienda di Cupertino. Tuttavia sta perfezionando una martellante campagna pubblicitaria per invogliare l’utente al passaggio verso la società. Nel nuovo spot pubblicitario il protagonista è la velocità della connessione dati. T-Mobile utilizza lo scorrere di fluidi per creare una metafora della maggiore ampiezza di banda che la società offre rispetto alle proposte dei concorrenti. Il nuovo spot, chiamato Pipes (tubi), si sofferma sul fatto che T-Mobile garantisce il 50% di bandwidth in più per ogni utente, rispetto a quanto fatto dagli altri operatori telefonici americani. “Mentre le reti sovraffollate possono rallentare la velocità della tua connessione ad internet, la rete nazionale di T-Mobile ha la capacità di offrirti dati illimitati liberamente. Con il 50% di ampiezza di banda in più rispetto agli altri operatori, solamente T-Mobile permette ad iPhone 5 di dare il meglio di iPhone 5″ , così recita lo spot pubblicitario. Di seguito riportiamo l’ultima creazione del marketing di T-Mobile. T-Mobile punta tutto su iPhone 5 e sul nuovo accordo stipulato con Apple. Il buon esito delle trattative, terminato solo un mese fa, sta portando i suoi frutti, con risultati positivi grazie alle vendite ottenute con l’ultimo modello di smartphone della società di Cupertino. Via | 9To5Mac  



Nokia pubblica un video per mettere a paragone la fotocamera di Galaxy S3, iPhone 5 e Lumia 928

mag 8th, 2013 | By

Da anni Nokia si contraddistingue dalle proposte dei concorrenti grazie ad un comparto fotografico particolarmente curato e per molti versi superiore. Ed è proprio su questa caratteristica che si basa il marketing della società per il nuovo Lumia 928, che ha pubblicato un video che lo confronta ai top di gamma del momento. Nokia Lumia 928 ha fatto la sua prima apparizione ufficiale proprio ieri, all’interno di un inserto pubblicitario su Vanity Fair. La società finlandese vuole catturare l’attenzione dei consumatori con un prodotto di qualità, focalizzato sulle caratteristiche tecniche della fotocamera adoperata. Questa vanta un sensore da 8,7 megapixel, simile a quello adottato sul modello Lumia 920, con obiettivo Carl Zeiss e tecnologia di stabilizzazione ottica dell’immagine proprietaria. Il marketing della società spinge su questo elemento, pubblicando un video in cui vengono confrontate le riprese di una sessione all’interno di impervie montagne russe, effettuate con Samsung Galaxy S3 , iPhone 5 ed, ovviamente, il nuovo Lumia 928 . I risultati sono assolutamente strabilianti, a favore del nuovo prodotto di Nokia, mentre alcune scritte in sovrimpressione ci spiegano nel dettaglio i vantaggi della fotocamera adottata dal colosso finlandese: migliore saturazione dei colori , auto-focus più definito e veloce , rumore di fondo ridotto ai minimi termini . Come è possibile vedere dal video, le riprese sono effettuate proprio in notturna, l’ideale per sfruttare al meglio le fotocamere dei nuovi Lumia, situazione in cui sappiamo benissimo quanto le proposte Samsung ed Apple attualmente arranchino visibilmente. Via | Engadget  



Nuovo spot Samsung contro l’iPhone e i suoi “vecchi” utenti

mag 4th, 2013 | By

Samsung ha realizzato un nuovo spot del Galaxy S4, concentrandosi ancora una volta contro Apple e il suo iPhone. Malgrado il vero concorrente del nuovo smartphone Samsung sia l’HTC One, in quanto entrambi i dispositivi rappresentano il top delle rispettive società per il 2013, l’azienda sudcoreana continua la sua battaglia contro Apple, creando una spot che prende di mira l’iPhone e i suoi utenti. Il video è indirizzato ad un pubblico giovanile e se si basa sempre sulla stessa linea già vista in altri spot Samsung: il Galaxy è per giovani ed è ricco di funzioni, l’iPhone è per vecchi. Nello spot si fa riferimento ad alcune funzioni del Galaxy S4 , quali AirView e S Beam. In attesa del prossimo iPhone, il vero smartphone 2013 di Apple. storie correlate Novità di iOS 7 e della WWDC 2013 – iPhoneItalia Podcast #57 Gameloft presenta un nuovo Gangstar Vegas comScore: l’iPhone vicino al 40% del mercato USA iPhone nuovo? I 150 giochi da provare assolutamente secondo PocketGamer – Parte II Acquistare un iPhone 5 in Spagna: problemi con la garanzia? – iPhoneItalia Q&A #184



Ecco come NON pubblicizzare un Samsung Galaxy S4!

mag 2nd, 2013 | By

Nonostante gli iPhone siano considerati gli smartphone che vendono per moda, è Samsung la società ad investire maggiormente sul marketing dei propri prodotti mobile, superando di gran lunga quanto speso dalla concorrenza. Il problema è che spesso lo fa in maniera del tutto errata! Il campione di tennis spagnolo David Ferrer, testimonial del Galaxy S4 di Samsung, ha inviato un tweet proprio ieri, elogiando il proprio smartphone sudcoreano. Fin qui tutto bene, il problema è che sul tweet era evidenziato il fatto che il tennista avesse usato proprio l’applicazione per iPhone per inviarlo. Nel tweet c’era scritto che il tennista si trovava parecchio soddisfatto del suo Galaxy S4 e stava configurando S Health sul dispositivo in modo da venire seguito dall’app durante i propri allenamenti. Il problema, per l’appunto, è che lo sportivo spagnolo ha inviato il messaggio con il suo iPhone, probabilmente preferito al terminale da pubblicizzare. Il messaggio è stato cancellato prontamente e reinviato senza la dicitura “via Twitter for iPhone”, ma logicamente troppo tardi perché nessuno dei suoi Follower lo notasse e divulgassero la foto su internet, commentando il tutto in maniera piuttosto ironica. Non è la prima volta che succede una cosa simile con altri concorrenti del colosso di Cupertino: Alicia Keys, testimonial di BlackBerry, aveva inviato un commento simile dal dispositivo Apple. Samsung inoltre è fra le società che spende di più dal punto di vista del marketing, ma spesso capita che questi investimenti siano fatti in maniera errata. Lo scorso autunno le pubblicità al Super Bowl sono costate alla società un quantitativo di denaro assolutamente non indifferente, il problema è che spesso si faceva fatica a capire il prodotto pubblicizzato. Nello specifico, gli spettatori non erano in grado di riconoscere il Galaxy Tab, all’interno dello spot, scambiandolo per un iPad e per uno spot della società di Cupertino. “Soltanto l’11% delle persone sono in grado di riconoscere un Galaxy Tab da un iPad” , sostiene un report di Apple. “Mentre il 65% degli utenti riconoscono le sembianze di iPad e le ricollegano ad Apple.” Via | AppleInsider




Warning: file_put_contents(/home/iltuoiph/public_html//wp-content/cache/qc-c-f408e66c7b27773bfd91faaa1ce15a12-39ed990e968d5715d55a78f90f5dd590-e315154ae8be48ede9171006c65fab6c.53c402875c3cb8.25487495.tmp) [function.file-put-contents]: failed to open stream: Disk quota exceeded in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 229

Fatal error: Uncaught exception 'Exception' with message 'Quick Cache: failed to write cache file for: `/iphone/tag/spot`; possible permissions issue (or race condition), please check your cache directory: `/home/iltuoiph/public_html//wp-content/cache`.' in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php:233 Stack trace: #0 [internal function]: quick_cache\advanced_cache->output_buffer_callback_handler('<!DOCTYPE html ...', 5) #1 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/functions.php(2773): ob_end_flush() #2 [internal function]: wp_ob_end_flush_all('') #3 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/plugin.php(429): call_user_func_array('wp_ob_end_flush...', Array) #4 /home/iltuoiph/public_html/wp-includes/load.php(580): do_action('shutdown') #5 [internal function]: shutdown_action_hook() #6 {main} thrown in /home/iltuoiph/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 233